giovedì 5 luglio 2012

Bosone Di Higgs: Benvenuti nella fantascienza!





Capire come funziona il bosone di Higgs potrebbe essere la porta di accesso ai celebri viaggi alla velocità della luce di Star Trek e ad altre idee del cinema fantascientifico. Benvenuti nella fantascienza!

I fisici hanno detto alla conferenza della scoperta della "particella di Dio" che essa rappresenta un portale per una nuova era che potrebbe vedrà l'umanità sbloccare alcuni dei grandi misteri dell'Universo, tra cui la natura della materia oscura.

L'Organizzazione europea per la ricerca nucleare (CERN), ha presentato i dati del Large Hadron Collider Mercoledì 4 luglio. , una particella inafferrabile ideata per aiutare a spiegare perché la materia ha massa da Peter Higgs (fisico scozzese nella foto in alto all'arrivo alla Conferenza).

L'evento è stato salutato come un grande momento per la scienza, anche da parte dei fisici in Australia, dove sono stati presentati i risultati del CERN via teleconferenza da Ginevra in cui hanno partecipato centinaia di esperti del campo.

Gli scienziati sono andati in delirio dopo l'annuncio, ipotizzando che un giorno potrebbero essere fattibili i viaggi alla velocità della luce con oggetti senza massa o sarà possibile portare in orbita facilmente, astronavi altrimenti pesantissime.

Lo scienziato del CERN Albert De Roeck, ha paragonato questo evento alla scoperta dell'energia elettrica, quando fu affermato che l'umanità non avrebbe mai potuto immaginare le sue future applicazioni.

"Ciò che è veramente importante per il bosone di Higgs è che spiega come l'Universo potrebbe essere stato nel primo milionesimo di secondo nel Big Bang", ha detto de Roeck .

"Possiamo applicarlo a qualcosa? In questo momento la mia immaginazione è troppo piccola per farlo". Inoltre ha detto: "Potrebbe avere qualcosa a che fare con la materia oscura", riferendosi al fatto che esso costituisce la maggior parte della massa dell'Universo.

"Potrebbe essere, ad esempio, che la particella di Higgs funga da ponte tra la materia ordinaria, che costituisce gli atomi, e la materia oscura, che sappiamo essere una componente molto importante dell'Universo".

"Sarebbe davvero fantastico avere implicazioni per la comprensione di tutta la materia dell'Universo, non solo per gli atomi ordinari", ha aggiunto.

De Roeck ha detto che bisognerà determinare se la nuova particella possa rappresentare qualcosa di diverso dal Modello Standard, cioè sarebbe il passo successivo per gli scienziati del CERN.

Per questa conferma dovremmo aspettare l'inizio del 2013, mentre la prova definitiva che si integra con il modello standard potrebbe richiedere il 2015 quando il Large Hadron Collider (LHC) sará più potente e potrebbe raccogliere più dati.

De Roeck ha detto che sarà un pó noioso se alla fine si scoprisse che questo è solo il Modello Standard di Higgs.

Al contrario, sperava che sia un portale per una nuova fisica, con nuove teorie che sono effettivamente in esecuzione della natura", come la supersimmetria, in cui si ipotizza che ci siano cinque diverse particelle di Higgs che disciplinano la massa.

Il logico passo successivo, di cui de Roeck ha detto che dovrà basarsi la ricerca è infine la produzione di particelle di materia oscura, che ha già avuto enormi vantaggi alla medicina e nella lla tecnologia.

"Vogliamo solo sapere come funziona il mondo, ma per rispondere a queste domande si devono sviluppare nuove tecnologie", ha detto.

I finanziamenti per la fisica delle particelle è già oggetto di esame in Nord America, dove è stato chiuso il predecessore dell'LHC, il Tevatron, l'anno scorso a causa di problemi finanziari.

De Roeck ha detto che ci sono stati problemi simili in Europa, dove i fisici si incontreranno in settembre per discutere le priorità di ricerca per i prossimi 20 anni e se avranno bisogno e potranno permettersi un acceleratore dopo l'LHC.

"Questa sarà una dura lotta", ha detto. "Nonostante questo momento epocale che abbiamo davanti non comporti necessariamente il finanziamento cui si richiederebbe". Egli ha esortato i governi e gli altri collaboratori chiave per la scienza a considerare questi fondi come un dovere e non un lusso.

"Questo è l'unico modo in cui possiamo veramente andare avanti e avere una maggiore comprensione di come funzionano le cose a nostro esclusivo vantaggio".

Traduzione A cura Di Arthur McPaul

Fonte:
http://news.discovery.com/space/physics-universe-gateway-higgs-boson-120705.html

1 commento:

  1. Grande Blog!!! Complimenti ragazzi!!!

    Jenny

    RispondiElimina