lunedì 11 ottobre 2010

Hubble osserva l'asteroide Vesta


Il telescopio spaziale Hubble ha catturato le immagini del grande asteroide Vesta, che consentono di perfezionare i piani per il veicolo spaziale Dawn il cui appuntamento con esso è fissato nel mese di luglio del 2011.
Gli scienziati hanno costruito un video dalle immagini (foto in alto) che contribuiranno a migliorare la messa in orbita polare attorno a Vesta del satellite. Le analisi delle immagini di Hubble hanno rivelato un orientamento e una inclinazione, di circa quattro gradi più a est rispetto a quello che si riteneva che fosse finora.

Questo significa che il cambiamento delle stagioni tra gli emisferi settentrionali e meridionali di Vesta può aver luogo circa un mese prima del previsto, mentre Dawn è in orbita intorno all'asteroide. Il risultato è un cambiamento nel modello di luce solare che dovrebbe illuminare l'asteroide. Dawn ha bisogno di illuminazione solare per l'imaging e per le attività di mappatura.


"Nonostante Vesta sia il più brillante asteroide nel cielo, le sue piccole dimensioni rendono comuqnue difficile riprenderlo dalla Terra", ha detto Yang Jian-Li, uno scienziato che partecipano alla missione Dawn presso l'Università del Maryland a College Park. "Le nuove immagini di Hubble danno agli scienziati della missione Dawn un senso migliore dell'orbita di Vesta perché i nostri nuovi punti di vista sono di 90 gradi diversi dalle nostre immagini precedenti. Eì come avere una visione a livello stradale e in più la vista da un aeroplano."

Le immagini recenti sono stati ottenute con la Hubble's Wide Field Camera 3 nel mese di febbraio e integrano le precedenti riprese da telescopi a terra e la Wide Field Planetary Camera 2 tra il 1983 e il 2007. Li ei suoi colleghi hanno esaminato 216 nuove immagini per un totale di 446 immagini. La rivista Icarus recentemente ha pubblicato il report online.

"I risultati ci danno nuovi spunti di riflessione mentre percorriamo il nostro cammino verso Vesta", ha detto Christopher Russell, Principal Investigator della missione Dawn presso la University of California, Los Angeles. "Poichè il nostro obiettivo è quello di fotografare l'intera superficie e misurare l'altezza delle caratteristiche sopra la maggior parte della superficie con una precisione di circa 33 metri, o l'altezza di un edificio a tre piani, dobbiamo prestare molta attenzione all'illuminazione solare. Sembra che Vesta stia per avere una tarda primavera del nord del prossimo anno, più tardi di come avevamo programmato".

Lanciato nel settembre 2007, Dawn lascerà Vesta per poi incontrare il pianeta nano Cerere nel 2015. Vesta e Cerere sono gli oggetti più massicci della Fascia Principale degli asteroidi tra Marte e Giove. Gli scienziati studiano questi corpi celesti come esempi degli elementi costitutivi dei pianeti terrestri come la Terra. Dawn è a circa 216 milioni km (134 milioni di miglia) di distanza da Vesta. La prossima estate, la sonda farà le proprie rilevazioni della sua superficie e della rotazione e permetteranno agli scienziati di fissare il suo asse di rotazione.

"Vesta è stato scoperto poco più di 200 anni fa e siamo entusiasti di essere ora sulla soglia di esplorarlo dalla sua orbita", ha detto Bob Mase, project manager di Dawn al Jet Propulsion Laboratory di Pasadena.
"Abbiamo pianificato la missione per colmare le nostre lacune conoscitive su Vesta. Il nostro è un viaggio di scoperta e, con la nostra capacità di adattamento, stiamo aspettando con impazienza di raccogliere dati scientifici eccellenti per il nostro obiettivo ".

- Una favolosa immagine di Hubble, il celebre telescopio spaziel della NASA -

La missione Dawn è gestita dal JPL, una divisione del California Institute of Technology di Pasadena, per la NASA's Science Mission Directorate presso la sede dell'agenzia a Washington. L' Orbital Sciences Corporation di Dulles, in Virginia, ha progettato e costruito la navicella spaziale. Diverse organizzazioni spaziali internazionali hanno preso inoltre parte al team della missione.

A cura di Arthur McPaul

2 commenti:

  1. Sbaglio o manca il titolo? ;-)

    RispondiElimina
  2. corretto! grazie restrobert e complimenti per il tuo blog!

    RispondiElimina